L’Olio Extravergine d’Oliva, prima spremitura a freddo Toggle

I nostri uliveti biologici si trovano in un territorio climaticamente e morfologicamente ideale per lo sviluppo di un ovicoltura di qualità, il che contribuisce a conferire al nostro prodotto delle connotazioni gustative davvero uniche. Ogni fase, dal campo alla bottiglia, è frutto di un attento lavoro orientato a promuovere un prodotto di qualità e ricco di contenuti utili al nostro organismo.

La molitura avviene  a freddo e sempre entro le 12/24 ore dalla raccolta di olive sane e appena invaiate, quando il contenuto di vitamine, polifenoli e sostanze antiossidanti è più ricco. L’acidità del nostro olio, che è un parametro chimico, e quindi impercettibile all’assaggio, si attesta fra lo 0.15% e 0.25%. Questo indice così basso conferma di quanto la raccolta e la molitura siano fatte secondo alti standard qualitativi.

Questo processo produttivo, che osserva quegli standard qualitativi è comune a tutte le nostre differenti tiplogie di extravergine. Infatti, per accontentare tutti i palati, siamo in grado di offrire le tre intensità di fruttato con la stessa qualità che contraddistingue ogni altro nostro prodotto.

FRUTTATO LEGERO: le caratteristiche organolettiche che sottolineano il giusto equilibrio di amaro e piccante, parametri di valutazione positiva, e il suo profumo fruttato leggero di erba appena sfalciata, mandorla e olive fresche, fanno del nostro olio, il giusto condimento per ogni piatto. Ben si sposa con verdure, carni, bruschette, zuppe e qualsiasi altra pietanza da valorizzare.

FRUTTATO MEDIO: le caratteristiche organolettiche che sottolineano sapore e profumo mediamente fruttati di olive e futtta fresca, mandorlato dolce e sentori di mela. Un extravergine la cui cultivar è la Peranzana, anch’esso da abbinare ad ogni piatto. Dal carattere deciso è indicato sia per la cottura dei cibi che per condire piatti freddi, esaltandosi soprattutto con carne alla brace, bruschette e grigliate di pesce.

FRUTTATO INTENSO: le caratteristiche organolettiche che sottolineano le note vegetali di carciofo, lattuga e mandorla, con un retrogusto amaro e piccante ben bilanciato e armonizzato. Dal gusto decisamente forte, a volte spigolso, ma gustoso e ricco di polifenoli si esalta su arrosti di selvaggina, minestre di legumi.